INTRODUZIONE

  • Salve a tutti , ho deciso di creare ed integrare questa pagina nella sezione “ASSISTENZA” per cercare di aiutare più utenti possibili nella configurazione della famosa scheda DUET WI-FI.
  • La scelta di eseguire questa guida in Italiano è prettamente voluta , in quanto leggo spesso richieste di aiuto sui social e nei vari gruppi Telegram e Whastapp.
  • Premetto che molte pagine e immagini saranno importate e tradotte dai vari siti e forum inglesi dedicati , questa scelta non nasce per clonare ciò che già esiste , ma per semplificare il lavoro di molti utenti , sfruttando le nozioni apprese nel corso dei mesi sulle mie macchine.

DESCRIZIONE

  • Duet 2 Wifi è un avanzato controller elettronico a 32 bit per stampanti 3D e macchine CNC. Ha le stesse caratteristiche della Duet 2 Ethernet offrendo però una connettività WiFi piuttosto che ethernet. 

Breve descrizione delle specifiche principali: 

  • Potente processore a 32 bit
  • Modulo Wifi dedicato con antenna integrata.
  • Driver stepper Super quiet TMC2660, fino a 256 microstep.
  • Scheda SD ad alta velocità e supporto per una seconda scheda SD esterna, se necessario.
  • Doppi estrusori sulla scheda madre, fino a 5 estrusori aggiuntivi sulla scheda di espansione .
  • Elevata potenza nominale: ogni driver è in grado di generare una corrente motore di 2,8 A, attualmente limitata nel software a 2,4 A. Il canale del riscaldamento del piatto è progettato specificamente per correnti elevate (circa 18 A).
  • Connettività tramite PC, tablet o smartphone sulla stessa rete all’interfaccia web di bordo.
  • Configura la stampante e aggiorna il firmware tramite l’interfaccia web .
  • Sono supportate tutte le comuni geometrie della stampante 3D (DELTA,CARTESIANA,CORE)
  • Espandibile fino a 7 estrusori totali tramite espansioni dedicate.
  • Supporto per display PanelDue : un touch screen grafico a colori.
  • Supporto per la sonda IR Z di DC42 e Duet3D Smart Effector per le stampanti Delta.
  • Fornito con connettori compatibili Molex e ghiere per terminali di alimentazione e riscaldamento.

CREAZIONE FIRMWARE

  • Per la creazione del nostro firmware , collegarsi al seguente indirizzo .
  • Ci troveremo nella seguente schermata , qua possiamo scegliere se selezionare una stampante gia presente in elenco , o se crearci la nostra configurazione personalizzata (cosa che io preferisco sempre).
  • Diciamo di crearci la nostra configurazione personalizzata , selezioniamo Custom configuration e clicchiamo su Next in basso a destra.
  • A questo punto ci troviamo nella pagina dove dobbiamo selezionare il tipo di scheda , nel nostro caso “Duet 2 WIFI“. In firmware version selezioniamo la nostra versione .
  • Abilitiamo la funzione “Save print state on power failure” , nella tab “Auto Save Threshold” e “Resume Threshold” inserire i valori espressi in V in cui deve essere eseguito un eventuale salvataggio. Questo valore dipende dal vostro alimentatore se 12 o 24 V
  • In seguito vedremo come ultimare la configurazione della funzione AUTOSALVATAGGIO.
  • Scendendo , selezioniamo il tipo di meccanica che utilizzeremo , CARTESIANA / CORE / DELTA e inseriamo , sulle basi delle nostre stampanti , i valori corretti di piatto e altezza.
  • Completata questa parte , clicchiamo su Next in basso a destra portandoci nella sezione dedicata ai motori.
  • Qua è sufficiente inserire i valori di microstep , step mm , Vref ecc ecc sulla base dei motori montati.
  • Completata anche la parte motori clicchiamo sempre su Next in basso a destra portandoci nella sezione Endstop. Qua dobbiamo settare gli endstop in base a come sono montati o come si vogliono far lavorare. Sempre qua si puo settare eventuali sensori di livellamento “PROBE” come ad esempio BLTouch o altre tipologie di sensori.
  •  Clicchiamo nuovamente su Next e portiamoci nella sezione Heaters dove andremo a decidere se abilitare o meno il Bed Riscaldato “se lo abbiamo” e a configurare i valori delle resistenze montate sul nostro Hotend
  • Per quanto riguarda la sezione BED io personalmente seleziono PID al posto di Bang-Bang.
  • Passiamo ora alla sezione Tools dove andiamo semplicemente a confermare se utilizziamo un singolo ugello , o modificare aggiungendo uno o più Tools in caso di multi ugello inserendo anche eventuali offset.
  • Ora è il turno della sezione Compensation , dove , in base alla tipologia di Probe selezionata vanno modificati i valori inerenti le misurazioni.
  • Transitando sempre dal solito tasto Next arriviamo alla sezione dedicata al Network. Qua basta inserire in “Printer Name” , il nome della nostra stampante “VERRA’ POI VISUALIZZATO NEL WEB PANEL” , in Password inseriamo la password di accesso al WEB PANEL , in “WiFi Access Point Name” inseriamo l’SSID della nostra rete al quale vogliamo connettere la scheda , e in “Password” la relativa chiave di accesso.
  • Spostandoci infine nella tab Finish andiamo ad abilitare/configurare le ventole montate , sia quelle di raffreddamento layer , sia quelle montate sull’Hotend.
  • A questo punto siamo giunti al termine della nostra configurazione , clicchiamo sul tasto Finish in basso a destra per terminare tutta la procedura , si aprirà una finestra con elencati i vari file generati.
  • Non ci rimane che cliccare su “Download configuration bundle as ZIP file” e salvare tutti questi file in una cartella del nostro pc. 
  • In seguito alla preparazione della micro SD questi file andremo a riprenderli per inserirli nella cartella sys.

PREPARAZIONE MICRO SD

  • Come prima cosa , all’interno di una micro SD vergine , andiamo a creare queste 4 cartelle inserendole direttamente nella Root della scheda.
  • Nella cartella “www” sarà contenuto il WEB PANEL , scaricabile al seguente indirizzo , selezionando per il download il file DuetWebControl-X.XX.X.zip”. Terminato il download , decomprimere il contenuto del file ZIP all’interno della cartella “www“.
  • Nella cartella “sys” andremo ad inserire i vari file , creati attraverso il configuratore online , nel precedente passaggio , al seguente indirizzo.
  •      
  • Nella cartella “macros” possiamo andare a creare manualmente le nostre macro preferite creando “scorciatoie” tramite gcode precompilati. 
  • NB. Per la creazione delle macro seguire la seguente procedura.
  • Nella cartella “gcodes” verranno memorizzati i file gcode preparati tramite il nostro slicer preferito , pronti per essere mandati in stampa. Si possono caricare manualmente nella microSD o automaticamente attraverso il WEB PANEL.

PREPARAZIONE SCHEDA DUET

  • Se si utilizza un computer Windows, scaricare qui i driver USB per Duet ed estrarre i file in una posizione adeguata.
  • Collegare la scheda Duet al PC con il cavo USB in dotazione. Non collegare altri alimentatori in questa fase.
  • Per installare i driver , apri Gestione periferiche premendo il tasto Windows + R e digita devmgmt.msc oppure avvia dal menu Start digitando “Gestione periferiche”.
  • Cerca eventuali dispositivi con un triangolo giallo che indicherebbe che il driver non è installato. Se nessun dispositivo ha questo indicatore , il driver è stato installato con successo.
  • Se un dispositivo USB mostra il triangolo giallo , fai clic con il pulsante destro del mouse sul dispositivo. Fare clic su Installa driver selezionando il percorso del driver scaricato all’inizio di questo passaggio. Continuare l’installazione facendo clic su “Avanti” fino a quando non è stato installato il driver del dispositivo.
  • Gli utenti Mac OSX possono semplicemente collegare la scheda Duet al loro Mac con l’USB in dotazione e procedere al passaggio successivo.
  • Nota: ci sono state diverse revisioni hardware del controller Duet 2. Questa guida si applica a tutte le schede Duet 2 Wifi ed Ethernet.
  • ESEGUITI QUESTI PRIMI PASSAGGI E’ IL MOMENTO DI COMUNICARE CON LA SCHEDA INSTALLANDO YAT.
  • Per impostare una connessione di rete WiFi , è necessario utilizzare un programma di emulazione terminale. Ciò è dovuto al fatto che i programmi host della stampante 3D (come Pronterface ) inviano tutti i caratteri in maiuscolo e le impostazioni Wi-Fi (SSID e password) sono sensibili al maiuscolo / minuscolo.

  • Utenti Windows: Scarica YAT qui. Installa YAT usando le opzioni predefinite.

  • Imposta YAT per utilizzare come carattere di fine riga. Vai al menu “Terminale” -> “Impostazioni” -> “Impostazioni testo” -> “Sequenza EOL:” impostato su

  • Utenti Mac OSX: apri Applicazioni> Utilità> Terminale.

  • Esegui ls /dev/tty.* Copia il risultato che ha l’USB nel nome. Per esempio /dev/tty.usbmodem1411

  • Esegui la schermata /dev/tty.usbmodem1411 115200 . Sostituisci “usbmodem1411” con il risultato che hai ricevuto. Dovresti vedere uno schermo vuoto. Premi Invio e dovresti vedere OK restituito. Sei connesso con successo.

  • Se si verifica un errore , Siamo spiacenti , non è stato possibile trovare un PTY , scollegare l’USB , ricollegarlo e riprovare.

  • Alcuni utenti hanno segnalato problemi con YAT in Windows 8 che non si connettono correttamente. Se YAT non funziona , provare con pronterface per confermare che il computer riesca a comunicare con la scheda.

  •  COLLEGARE YAT ALLA STAMPANTE
  • Utenti Windows: aprire YAT e selezionare la porta COM corretta.
  • Se non sei sicuro del numero della porta COM , premi il tasto Windows + R sulla tastiera e digita devmgmt.msc

  • La tua scheda DUET sarà elencato sotto Porte (COM e LPT)come Dispositivo seriale USB (COM #)o simili. Utilizzare COM # come porta COM in YAT.

  • Gli utenti Mac possono saltare questo passaggio.

  • CONTROLLARE LA VERSIONE DEL FIRMWARE
  • Dopo aver configurato la porta COM , inviare il comando “M115” alla scheda Duet tramite YAT.

  • La scheda Duet restituirà la versione del firmware in uso.

  • Se si utilizza la versione firmware 1.19 o successiva , continuare con il passaggio successivo.

  • Se si utilizza la versione firmware 1.18 o precedente , si consiglia di eseguire l’aggiornamento , seguendo la sezione AGG.FIRMWARE in indice.

  • Utenti Mac: non vedrai i caratteri apparire sullo schermo durante la digitazione. Per questo motivo , è più semplice copiare e incollare i comandi per garantire una sintassi corretta. Copia M115 , incolla nel terminale e poi premi invio. Vedrai OK quando viene ricevuto un comando di successo. Attendere qualche istante e verrà visualizzata la versione del firmware.

  • Utenti Mac: le virgolette doppie devono essere inviate come virgolette doppie diritte. Per abilitare le doppie virgolette semplici andare a Preferenze di Sistema> Tastiera> Testo. Quindi , sotto le doppie virgolette , seleziona le doppie virgolette semplici.

  • ABILITARE IL MODULO DI RETE E ASSOCIARE LA SCHEDA ALLA PROPRIA WI-FI
  • Innanzitutto, controllare lo stato del modulo Wifi o Ethernet inviando il comando “M552” a Duet.

  • Se Duet restituisce che il  WiFi è attivo , mettilo in modalità di inattività inviando il comando “M552 S0“. Se invece restituisce che il WiFi è inattivo , procedere al passaggio successivo.

  • Utilizzare il comando M587 come mostrato di seguito. Sono necessari i caratteri di doppia virgoletta semplici , sostituendo il nome SSID della tua rete WI-FI e la relativa password.

  • M587 S“nome-della-tua-rete” P“password-della-tua-rete”

  • Inviare il comando M552 S1 per connettersi al WiFi. (Assicurati di connetterti alla rete 2,4 GHz , la rete a 5,0 GHz non è supportata dalla Duet)

  • A questo punto , se tutto è stato inserito correttamente , Duet confermerà la connessione e l’indirizzo IP assegnato alla scheda. “ANNOTARSI L’INDIRIZZO IP IN QUANTO SERVIRA’ PER CONNETTERSI DA WEB IN SEGUITO“.

  • Nota: il modulo WiFi supporta solo bande Wi-Fi da 2,4 Ghz e non 5 Ghz.

  • Nota: M587 salva SSID e password direttamente sulla scheda. Non è necessario eseguire questo comando ogni volta che viene avviata la scheda. M552 avvia la rete, questo comando deve essere eseguito ogni volta che si avvia la scheda (quindi assicurarsi che sia nel file config.g in modo che venga eseguito automaticamente).

WEB PANEL

  • Se siete arrivati fino a questo punto vuol dire che siete pronti ad accedere al vostro WEB PANEL per mettere in funzione la vostra stampante.
  • Per accedere aprite una pagina del vostro browser Web e digitare l’indirizzo IP assegnato alla vostra stampante “RILEVATO NEL PASSAGGIO PRECEDENTE TRAMITE IL COMANDO M552 S1“.  
  • Nel caso non vi siate annotati l’indirizzo IP potete trovarlo ugualmente , installando nel vostro pc un programma chiamato ANGRY IP SCANNER , scaricabile al seguente link
  • Questo programma scannerizza la vostra rete e individuerà gli indirizzi IP utilizzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *