HYPERCUBE MGN

Questo progetto nasce dall’esigenza di avere un’area di stampa sufficientemente grande per le mie esigenza , iniziò così la progettazione di una cartesiana su base Prusa ma con area di stampa di 320x320x300. Fin dalla progettazione però , qualcosa non mi convinceva , l'escursione sugli assi X e Y era troppo ampio per delle semplici barre lisce , nonostante fossero state pensate da 10 mm anziché 8 come la classica Prusa. Decido ugualmente di portare avanti il progetto e concludere la realizzazione. La stampante non si comportava affatto male su stampe non troppo ampie , ma alzando il tiro e avvicinandosi alle misure massime di stampa iniziavano i primi problemi con risultati non soddisfacenti. Apportai modifiche , montato sensori di livellamento ed altri escamotage ma fu tutto invano a causa della flessione delle barre lisce che portavano a deformazioni e vibrazioni soprattutto ad alte velocità. Decisi così di cambiare radicalmente la tipologia di stampante , guardandomi in giro , l’attenzione cadde sul meccanismo Core , ma non una normalissima Core , la bellissima Hypercube Evo. Iniziai a studiare la meccanica e la sua realizzazione e ne rimasi talmente affascinato da decidere di progettarmene una versione tutta mia. Iniziarono così le notti insonni a disegnare al pc , mi serviva una stampante affidabile e robusta ma veloce allo stesso tempo. Decisi allora , sulla base del progetto originale di modificarla con guide lineari MGN sugli assi X e Y , essendo proprio gli assi più sollecitati. Disegnai ogni singolo supporto per poter alloggiare questo sistema di scorrimento fino ad ottenere un telaio robusto e veloce. Poi venne il momento dell’elettronica , la mia scelta ricadde su una scheda a 32 bit , la DUET WI-FI , in grado di sopportare grande quantità di calcoli , accompagnata dal display 7” touch dedicato. La parte estrusore venne da prima affidata ad un doppio TITAN in configurazione bowden affiancato ad una Y per poter gestire 2 colori contemporaneamente. Successivamente cambiai nuovamente il metodo di estrusione affidando il tutto ad un DIRECT BONDTECH.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *